L'Under 14 della Tempesta Taranto inizia in maniera agrodolce
TEMPESTA TARANTO | L'Epifinia porta bene alle rossoblù
  • Francesco Friuli
  • 07 Gennaio 2017 - 21:07
 
Il 2017 della Tempesta Taranto è costellata da due prestazioni non esaltanti con risultati differenti per le ragazze dei gruppi under 14. Infatti è arrivato una sconfitta per 3-0 della rimaneggiata Radiologia Sg Tempesta Taranto contro la Frascolla. Un ko dovuto a una squadra che è giunta letteralmente con gli elementi contati, causa influenza, oltre alla bravura di un avversario di grande caratura, Pesante la vittoria per 3-1 della Tecnoemme Tempesta Taranto, fuori casa, in quel di Monteiasi. Proprio la vittoria della Tecnoemme, in attesa dello scontro diretto tra Grottaglie e Sava, rinviato per neve, permette alle rossoblù di essere in vetta. La prossima settimana, invece, riprenderà anche il campionato under 16. Ma, come è giusto che sia, bisognerà fare i conti con le condizioni meteo per avere una classifica sempre più veritiera e non inficiata dai vari asterischi.

"Sono state due gare differenti che ci hanno permesso di ricominciare il 2017 ed entrare subito a contatto con l'adrenalina che regala le gare di campionato". Il pensiero del coach, Enzo Fornaro, è molto chiaro in riferimento al modo in cui sono arrivati i successi pieni dei due gruppi under 14. "Per quel che riguarda la Radiologia Sg Taranto, ho visto una gara condizionata da vari aspetti che non ci ha permesso di esprimerci al meglio assolutamente, non dimenticando che avevamo di fronte una squadra davvero forte. Un po' più particolare quella della Tecnoemme Taranto, dove siamo stati condizionati probabilmente dalla sosta per le vacanze. Diamo innanzitutto merito alle avversarie, le quali ci hanno anche messo in difficoltà giocando la loro partita e riuscendo anche a vincere il primo set. Poi abbiamo iniziato a giocare meglio e conquistare i 3 set che ci hanno permesso di chiudere a nostro favore la gara. Nel complesso, però, non è stata una gara brillante. Sicuramente, con le feste finite, potremo vedere una squadra che torni a fare ciò che di buono ha fatto vedere sul finire d'anno solare. Al tempo stesso, visti i punti conquistati, restiamo in corsa per il primo posto e la qualificazione. Importante, quindi, per il morale e per aumentare la consapevolezza dei nostri mezzi".
MRB.it Tag:
tempesta taranto
volley