Si presenta la nuova graphic novel di Ferramosca e De Francisco
EVENTI | Lunedì prossimo penultimo appuntamento della rassegna letteraria al circolo Arci di Crispiano
  • Vincenzo Parabita
  • 05 Gennaio 2017 - 12:50
 
Penultimo appuntamento della rassegna letteraria “Re-Book” al circolo Arci-Uisp di Crispiano. Lunedì 9 gennaio, alle ore 18, avrà luogo la presentazione del libro “Ragazzi di scorta - Rocco, Vito, Antonio: gli agenti di scorta di Giovanni Falcone” (BeccoGiallo Editore). Si tratta di una graphic novel scritta da Ilaria Ferramosca e illustrata da Gian Marco De Francisco. Insieme a loro converserà il giornalista Vincenzo Parabita, ideatore della rassegna nata all'interno del progetto “Re-Green – Eco dei mestieri della legalità” finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. La rassegna ha preso in esame cinque libri legati alle tematiche del progetto dell'Arci i cui principali beneficiari sono i NEET (acronimo inglese di Not (engaged) in Education, Employment or Training).
L'ingresso è libero. Per info: 329.1589904
Chiuderà la rassegna il prossimo 7 febbraio la presentazione dell'opera di Gaetano Colella, “Capatosta e altre storie”.

IL LIBRO
È il 23 maggio del 1992. Alle 17.58 il silenzio delle campagne di Capaci viene squarciato da un tremendo boato causato dall’esplosione di cinque tonnellate di tritolo piazzate sull’Autostrada A29. Poche ore dopo due famiglie partono da Brindisi con una manciata di notizie date loro frettolosamente. Sono quella d’origine del ventinovenne Antonio Montinaro, capo della scorta di Falcone, e dell’agente scelto Rocco Dicillo, trent’anni appena compiuti. Le famiglie non si conoscono né hanno informazioni precise su quanto accaduto. In un volo notturno di poche interminabili ore, i fratelli minori di Antonio e Rocco, Matilde e Michele, ripercorrono i ricordi d’infanzia e adolescenza dei loro cari: il legame con la propria terra d’origine, gli affetti, la quotidianità, le scelte che li hanno portati a svolgere il lavoro di agenti di scorta. L'opera ha le prefazioni di Attilio Bolzoni, don Luigi Ciotti e Gaetano Curreri.

GLI AUTORI
Ilaria Ferramosca
Pugliese, laureata in giurisprudenza. Ha ideato una striscia a fumetti edita da Treccani come inserto della Grammatica e scritto diversi graphic novel per case editrici di fumetto d’autore: BeccoGiallo, Tunué, 001 Edizioni, Edizioni Voilier. Ha realizzato, inoltre, la sceneggiatura di un corto di animazione per il Museo Nazionale delle Residenze Napoleoniche all’isola d’Elba. Nel campo della narrativa è stata: tra i dieci finalisti del premio Alberto Tedeschi de “Il Giallo Mondadori” nel 2014; segnalata dal comitato di lettura nella XXV edizione del Premio Letterario Nazionale Italo Calvino; Premio Nicola Zingarelli, speciale “Non omnia possumus omnes”, riservato a personaggi e opere letterarie di rilevanza sociale. Insegna sceneggiatura presso due delle sedi di Grafite, polo formativo pugliese di grafica e fumetto.

Gian Marco De Francisco
Architetto e fumettista tarantino, è stato allievo di uno dei maestri della scuola sudamericana del fumetto, Carlos Meglia. Ha al suo attivo le graphic novel “Ragazzi di scorta. Rocco, Vito, Antonio: gli agenti di scorta di Giovanni Falcone” (BeccoGiallo 2016), “Nostra madre Renata Fonte” (001 Edizioni 2012), “Un caso di Stalking” (Edizioni Voilier 2010) che è la prima opera a fumetti in Italia che tratta di tale reato, “Da grande”, opera di denuncia sociale sul precariato nel mezzogiorno (Edizioni Lilliput 2006), un e-book della serie Eon e alcune collaborazioni con la rivista di fumetto Talkink. Nel 2012 è stato l’ideatore e ad oggi il coordinatore generale di “Grafite”, un’innovativa scuola di grafica digitale e fumetto sui territori di Taranto, Bari e Lecce nata dalla partnership tra lo “Studio il tratto.com” e la “Lupiae Comix”, creando di fatto in Puglia il primo polo di formazione regionale sull'arte del fumetto.
MRB.it Tag: